Banner Eurodisplay

DISNEYMEDIA+ offre ad aziende e brand partner la magia del mondo Disney

Monica Astuti, vice president, head of DM+ & marketing healthy living

Disney è da sempre sinonimo di entertainment, parola nella quale sono racchiusi valori che appartengono soprattutto – se non in maniera esclusiva – al dna del marchio e che si ritrovano in tutte le storie e in tutti i personaggi creati negli ultimi 90 anni: l’impareggiabile maestria nell’arte del narrare, l’alto profilo qualitativo, la capacità d’innovare, l’ottimismo. Valori distintivi che danno a Disney un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti, garantendogli un posizionamento di privilegio destinato a durare. Il tempo non ha fatto altro che accrescere questo senso di responsabilità verso ogni componente della famiglia, declinandolo in varie forme

d’intrattenimento. Dai blockbuster cinematografici alle serie tv, dagli spettacoli live ai prodotti di consumo (che includono anche magazine, libri, dvd e blu-ray, musica e app), alle più recenti piattaforme media come i canali tv Disney, le destinazioni online fino ad arrivare alle destinazioni vere e proprie come i Disney Store e i parchi a tema. E se Disney è il brand per antonomasia, non si deve dimenticare che The Walt Disney Company raggruppa ormai vari brand dell’intrattenimento, affiancando alla produzione Disney quella di Marvel, Lucasfilm, Disney•Pixar. Brand diversi e complementari, accomunati da qualità, innovazione, divertimento, ottimismo, capacità di fare storytelling, e in grado di raggiungere tutti i target. E il punto di accesso privilegiato all’intera offerta Disney è rappresentato da DisneyMedia+, divisione di The Walt Disney Company Italia.

“DisneyMedia+ – spiega Monica Astuti, vice president, head of DM+ & marke- ting healthy living – offre tutta la magia del mondo Disney a investitori e brand partner commerciali di spicco; lavoriamo con aziende di alto livello che ci permettono di consolidare la fiducia sui consumatori e sul mercato, creando opportunità uniche che collegano prodotti e brand di rilievo con il pubblico, soluzioni di marketing e di comunicazione che fanno leva sull’offerta di esperienze emozionali che solo Disney è in grado di offrire”. Attingendo al portafoglio d’intrattenimento delle esperienze e dei marchi Disney, e avvalendosi anche del supporto dei vari media della company, DisneyMedia+ è in grado in particolare di costruire attività integrate in ambito promozionale e media. Un esempio molto significativo in tal senso è l’iniziativa realizzata in occasione dell’uscita del film Disney “Alice Attraverso lo Specchio”, a maggio del 2016, da L’Oréal che ha lanciato un pack speciale di rossetti Color Riche: una collezione limited edition che interpreta in chiave beauty il magico mondo Disney di Alice. Un modo originale e creativo per unire la magia e l’atmosfera colorata del film con le necessità di marketing del brand partner. Più recentemente la campagna “Duracell dà vita ai tuoi giocattoli”, proposta a Natale 2016, è nata in relazione alla fornitura di batterie di lunga durata Duracell per i giocattoli tecnologici di ultima generazione legati mondo di “Frozen”, una delle property più amate degli ultimi anni dal pubblico. L’operazione prevedeva una campagna di comunicazione a tutto tondo (uno spot tv, materiali dedicati per le promozioni in store, attività sul web e sui canali social) nonché un supporto commerciale a Duracell attraverso la presenza del prodotto in tutti gli 87 Disney Store in Europa e online. “The Walt Disney Company – sostiene Monica Astuti – raggiunge un pubblico molto più ampio di quanto si possa immaginare, grazie anche alle acquisizioni degli ultimi anni come Marvel e Lucasfilm. Ci si può rivolgere collettivamente alla famiglia: bambini nonché ai giovani adulti, i millenial e i più accaniti fan. L’unicità dei personaggi e la varietà dei contenuti ci permettono di creare soluzioni e attività che rispondono alle più complesse esigenze dei clienti, esaltandone l’efficacia. Si spazia dal cobranding al product placement, dal custom publishing (sviluppando un fumetto o un contenuto ad hoc per il brand partner) al branded content, dal licensing promozionale alle loyalty, nonché dalle sponsorship alle più semplici campagne media”.

Bastano alcuni esempi per avere un’idea dello spettro delle iniziative che si possono realizzare. Nell’estate del 2015 è stato realizzato un custom publishing (un fumetto personalizzato con storie a tema) con gli standard character di Topolino per Garnier Ambre Solaire (L’Oréal), intitolato “Un mare di divertimento”, con storie e giochi estivi legati al tema della protezione solare distribuito insieme con i prodotti della gamma. In occasione dell’uscita nelle sale lo scorso dicembre di “Rogue One: A Star Wars Story”, Tim ha sviluppato un’attività di comarketing realizzando un pack in edizione limitata per alcuni dei suoi prodotti. Gillette ha invece lanciato un gift pack special edition Mach3 sempre legato al film “Rogue One: A Star Wars Story”. È ancora in corso l’iniziativa “Scoprire l’arte – la storia dell’arte raccontata da Disney”, in collaborazione con L’Espresso/Repubblica, che permette a tutta la famiglia di fare un viaggio nella storia dell’arte di tutti i tempi con i racconti a fumetti di Topolino, Paperino, Pippo e tanti altri personaggi del mondo dei Classici Disney. DisneyMedia+ sviluppa anche programmi di loyalty e piani di rewarding per premiare la customer base, facendo leva sui personaggi più amati dai bambini, dalle famiglie e dai fan di tutti i brand della company, e su un vastissimo catalogo di articoli promozionali, senza contare la possibilità di realizzare prodotti tailor made, non commercializzati al di fuori dell’operazione promozionale. Anche in questo caso, è sufficiente citare solo alcuni esempi: la campagna “Colleziona e vinci l’avventura” di Gruppo VéGé, legata al film di animazione “Oceania”, che dal 5 dicembre 2016 al 29 gennaio ha coinvolto oltre 900 punti di vendita e 22 delle imprese socie di Gruppo VéGé con il collezionamento di 28 card raffiguranti i personaggi del film e un concorso con un ricchissimo montepremi; le campagne Auchan/Pixar e Carrefour/Avengers Marvel a fine 2016 e la campagna Esselunga/Rollinz Star Wars all’inizio del 2016. “E il 2017 – sottolinea Monica Astuti – sarà un anno ricco di contenuti grazie a titoli come La Bella e la Bestia, Guardiani della Galassia Vol.2, Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar e l’attesissimo Cars 3, Thor Ragnarok e il nuovo attesissimo titolo della saga Star Wars che arriveranno al cinema e daranno l’opportunità di creare nuove collaborazioni altrettanto creative e di qualità”.

 

 

 

Comments are closed.