Banner Eurodisplay

I trend e i casi di retail più innovativi a Retail Innovations 13

Smart Shopping, Responsability, Interactions ed Emotional Retail sono le 4 aree chiave dell’innovazione individuate nella ricerca annuale presentata a Retail Innovations 13, tredicesima edizione del convegno – di cui Promotion Magazine è media partner – che si è tenuto a Milano il 13 marzo.

L’appuntamento annuale è organizzato da Kiki Lab, società di consulenza e  ricerca specializzata nel retail e rappresentante italiana del consorzio mondiale Ebeltoft Group.

Smart Shopping è il retail “intelligente”, empowered dal digital e dalla crosscanalità, che consente processi fluidi e negozi di piccole dimensioni grazie all’ecommerce. Chef-in-box a Singapore, un negozio automatico di ultima generazione, offre una customer experience innovativa sotto il profilo della semplicità, velocità, personalizzazione e qualità del cibo. Inoltre, consente di raccogliere numerose informazioni che permettono in tempo reale di rendere più efficiente la supply chain, oltre che analizzare i trend del venduto e le evoluzioni degli stili alimentari per guidare le scelte dei menù.

Il tema della Responsibility si sta imponendo in tutte le sfere dell’economia e anche nel retail. Farmdrop, in Gran Bretagna, è un concept a “Km 0” in versione ecommerce, che cresce con successo grazie a valori etici, rispetto del lavoro di agricoltori e allevatori, e freschezza dei prodotti, garantita anche dall’innovativo processo “clicca e raccogli”, con cui gli agricoltori colgono solo le quantità di frutta e verdura che vengono ordinate.

Interactions è la valorizzazione delle relazioni e interazioni funzionali ed emozionali con i prodotti, con i clienti e le community. Il nuovo concept brico di Leroy Merlin, “L’appart“, è un ‘appartamento’ di soli 200 mq, in centro città a Strasburgo, più focalizzato sui servizi e sull’insegnamento di diverse attività di bricolage, rispetto alla classica vendita dei prodotti. Il concept si propone come spazio aperto non solo ai clienti, ma a tutte le persone del quartiere. 22 attrezzi, selezionati per le attività più comuni, sono a disposizione per il prestito gratuito.

Emotional Retail è la capacità dei negozi di sfruttare la fisicità delle interazioni con i prodotti e le persone per generare emozioni positive e magari sorprendenti. Indigo, la catena di librerie canadese, ha lanciato un nuovo concept: un grande magazzino culturale, per arricchire l’esperienza dei clienti con una selezione di prodotti di tante categorie e un’immersione nella cultura di valori particolarmente attenti alle donne.

Ad arricchire l’evento le testimonianze aziendali di Alipay Italia–Alibaba, Coop, MyOverRose, Apoteca Natura–Aboca, Terranova e Auchan, e l’assegnazione dell’award al caso più innovativo nel mondo, che quest’anno è andato a B8ta, start-up californiana specializzata in prodotti con una forte componente tecnologica e digitale. Il punto di vendita offre un servizio di temporary showroom per il lancio delle novità ai produttori, fornendo un pacchetto flessibile e integrato, che include la raccolta di pareri, dubbi, domande, driver per l’acquisto dei clienti.

I prossimi appuntamenti di/con Kiki Lab sono il Retail Tour a Lisbona (12-14 aprile) e il World Retail Congress a Madrid (17-19 aprile). Per informazioni e iscrizioni scrivere a kiki@kikilab.it.

Comments are closed.