Banner Eurodisplay

AP SOLUTIONS
Il gadget tra pensiero strategico
e creatività

Ap Solutions (Ap è acronimo di Alternative Promotional) è una nuova realtà nel settore della gadgettistica promozionale (la società è nata lo scorso gennaio e ha come finanziatore l’imprenditore Alberto Pizzi), ma può contare sul valore aggiunto di un progetto tutto al femminile, con figure professionali che portano in dote una grande conoscenza del settore, in particolare Antonella Giuzio e Patrizia Gualdi, fulcro creativo e commerciale dell’agenzia promozionale, che vantano oltre vent’anni di esperienza e centinaia di progetti sviluppati al fianco di aziende nazionali e internazionali operanti in tutti i principali segmenti di mercato, dal mass market al farmaceutico, fino all’elettronica di consumo. “Una società tutta al femminile – sottolinea Antonella Giuzio – significa entusiasmo, voglia di mettersi in gioco e predisposizione ad accettare sempre nuove sfide”.

Esperienza e creatività sono due grandi punti di forza in particolare per un’agenzia come Ap Solutions, che punta sullo studio, sulla ricerca e la progettazione tailor made di gadget per campagne promozionali in store, in pack e give away. “Un gadget – spiega Patrizia Gualdi – parla dell’azienda e comunica suoi valori nel tempo, anche a distanza di anni da quando viene consegnato al destinatario. Prendiamo il caso di Disaronno, che ci aveva manifestato il desiderio di dare nuova linfa a un liquore classico come l’Amaretto proponendolo come ingrediente distintivo per un cocktail. Per comunicare questa idea abbiamo intuito che serviva un oggetto capace di parlare senza parole e di durare. Così, partendo dalla forma inconfondibile della bottiglia, abbiamo realizzato uno spremilimoni dal design contemporaneo. E l’apprezzamento ottenuto (100.000 pezzi distribuiti) ci ha portato a imbastire una famiglia di oggetti di successo: gli stirrer, il tagliere e i ciondoli al profumo del cocktail”.

“Nel caso di Campari, un brand veramente universale, simbolo del classico dei classici nella cocktaileria, rivolto a una clientela eterogenea – aggiunge Antonella Giuzio – dovevamo conciliare l’eleganza con lo stile, la semplicità con la raffinatezza. La nostra idea è stata allora quella di realizzare delle t-shirt esclusive e distintive: la qualità del tessuto, il nero rigoroso, l’uso del bianco e oro per le scritte ne hanno fatto dei veri e propri capi di abbigliamento. L’intera collezione Campari, composta da polo Skyy Vodka, t-shirt Campari Soda e polo Aperol, è stata disegnata e studiata con gli stessi criteri: qualità, eleganza, stile”.

Altri significativi progetti che si possono citare sono quelli realizzati per Heineken (partendo dal logo è stata creata una linea di abbigliamento e accessori da spiaggia) e per la farmaceutica Dompé (sono state personalizzate 180.000 penne Bic con i colori Pantone della confezione dei farmaci). Ma sono tante e diverse tra loro le case history che si potrebbero raccontare ancora. “Andiamo dal cliente – sottolinea Patrizia Gualdi – e in base al budget proponiamo la soluzione. Ma la differenza in questo settore la fanno la passione e le idee. Se le idee sono buone, anche con un budget piccolo si possono fare promozioni grandi. Per Plasmon in due settimane abbiamo realizzato dei copripresa a forma di biscotto: un gadget che enfatizzava il concetto di sicurezza per i bambini, ricordando il prodotto (e ovviamente il marchio, ben riprodotto), e che è stato realizzato in 100.000 pezzi”.

Fondamentale, in questa capacità di realizzare prodotti ad hoc sulla base delle esigenze o delle opportunità rilevate con il cliente, e nelle quantità che abbiamo visto, è il forte rapporto di partnership instaurato con le maggiori aziende produttrici di gadget, attive sia in Italia sia all’estero. Una relazione strategica che consente all’agenzia non solo di proporre al cliente soluzioni sempre nuove e personalizzate, ma anche di offrire un servizio veloce e preciso e garantire controlli di qualità in ogni fase della produzione. All’estero il principale polo produttivo è in Cina, dove Ap Solutions è presente con un ufficio a Hong Kong che si occupa del controllo qualità e di tutte le necessarie certificazioni. E se il cliente vuole il prodotto in tempi brevi, sono pronte più soluzioni per fare tutto nel nostro paese. Senza dimenticare che l’agenzia dispone anche di un ricco catalogo di prodotti standard sempre pronti a magazzino per soddisfare le più disparate esigenze di oggettistica promozionale delle aziende.

“Il mercato delle promozioni e della gadgettistica – dice Antonella Giuzio – richiede un notevole livello d’innovazione e un continuo aggiornamento, e saper ascoltare le esigenze del cliente proponendogli soluzioni nuove e mai convenzionali, in grado di suscitare sempre un ‘Wow effect’. Un esempio è il prototipo dell’ombrello con il bastone che s’illumina: è fatto di plastica trasparente, all’interno della quale si può riprodurre il logo dell’azienda. Lo si può vedere, insieme a tante altre idee e prototipi che abbiamo realizzato, nello showroom presso la nostra sede a Cormano, alle porte di Milano. Specchio del nostro stile e del nostro approccio personalizzato al business è poi il nuovo sito aziendale, nel quale è possibile esaminare soluzioni e prodotti e trovare spunti per nuove idee”.

“Il nostro apporto di advisoring – conclude Patrizia Gualdi – va al di là del mero servizio, puntando su creatività e pensiero strategico per sostenere gli obiettivi delle aziende in termini di marketing e comunicazione”.

Comments are closed.