Banner Eurodisplay

Connexia firma la campagna #Sipuòfare per jobby

#Sipuòfare, campagna di Connexia per jobby

#Sipuòfare è la nuova campagna digital e outdoor per il lancio di jobby ideata da Connexia.

#Sipuòfare è il claim di jobby, piattaforma di job matching che ha scelto di affidare la propria campagna di lancio a Connexia.

Nata nel 2016 da un’intuizione di Andrea Goggi come azienda di intermediazione certificata, jobby conta oggi oltre 30mila iscritti ed è attiva principalmente su Milano, Torino, Bologna e Roma. Più simile ai modelli di dating che ai classici modelli di job board e recruiting, grazie a un’app proprietaria e gratuita, jobby connette domanda e offerta, proponendo un nuovo modello di lavoro basato sulla monetizzazione del proprio tempo.
L’applicazione sfrutta un algoritmo di affinità che consente di consultare velocemente e in modo semplice domanda e offerta: i candidati, dopo aver creato un profilo personale, possono fare zapping tra le offerte di lavoro disponibili e sottoporre la propria candidatura. I privati o le aziende che offrono lavoro, invece, possono scrivere un annuncio in pochi minuti e richiedere differenti tipologie di profili.

Andrea Goggi - jobby

Andrea Goggi, co-founder e ceo di jobby.

Secondo Andrea Goggi, co-founder e ceo di jobby,”#Sipuòfare è un messaggio che aggrega tutti i valori fondamentali di jobby ed è solo un punto di partenza per un percorso che non ha paura di sfide e cambiamenti, in un campo come quello del lavoro che ha bisogno della massima apertura di opportunità e stimoli per migliorare costantemente”.

Stefano Ardito - Connexia

Stefano Ardito, chief growth officer Connexia.

La strategia di comunicazione messa a punto da Connexia è rivolta principalmente alla categoria degli offerenti privati e viene declinata su media digital e outdoor, due canali per mostrare con quanta facilità la piattaforma di jobby permette di trovare in poco tempo la persona giusta.
“Grazie alla campagna #Sipuòfare vogliamo rendere lo storytelling di jobby vicino alle necessità di target eterogenei per competenze, profilo professionale ed esigenze” afferma Stefano Ardito, chief growth officer Connexia. “Essere rilevanti per il pubblico di riferimento, colpire con un messaggio chiaro e accattivante, usare l’ironia e il giusto tono di voce: questo è stato il lavoro che il team creativo e strategico ha declinato in una campagna che punta a distinguersi”.

Comments are closed.