Banner Eurodisplay

Decò fa giocare i consumatori sulle dinamiche della spesa

ImmagineBranding, loyalty, promotion e comarketing. Tutto questo caratterizza il gioco da tavolo “Il Campione della Spesa” firmato Decò, insegna del gruppo Multicedi, associato al gruppo Sigma. Il gioco nasce da un’idea dell’agenzia Hole in One, sviluppata con la collaborazione di Ravensburger all’insegna della qualità e dell’educational, ed è diventato driver dell’iniziativa “Concorso Decò: il campione della spesa”, che lo scorso dicembre metteva in palio più di 81.000 euro di buoni spesa. Hole in One è andata alla ricerca di un oggetto esclusivo e di qualità destinato a essere protagonista delle operazioni a premio Decò (short collection). Oltre a un’importante forza evocativa, il premio doveva essere legato all’insegna e al mondo del supermercato Decò (branding). Si è arrivati così alla proposta del gioco per grandi e piccoli, che doveva essere firmato però da un importante player del mondo del giocattolo, e la scelta è ricaduta su Ravensburger, sia per la notorietà del brand sia per la sua riconosciuta attenzione alla qualità dei prodotti.  La formula proposta da Hole in One è stata quindi un gioco da tavolo personalizzato Decò con la scelta dello scenario di competizione del supermercato; la scelta di un mix tra strategia e casualità nel processo di gioco che portasse l’attenzione sulle dinamiche della spesa: l’assortimento, la promozione, il prezzo, il percorso dello shopper, l’attenzione al risparmio; una forte impronta educational; un concept grafico accattivante per armonizzare lo scenario del supermercato. Nel periodo natalizio l’operazione “Concorso Decò: il campione della spesa” ha dato a tutti i clienti la possibilità di ottenere la scatola da gioco “Il Campione della Spesa” e di scoprire l’eventuale vincita di uno dei buoni spesa in palio. Dall’11 al 28 dicembre 2015, per ogni spesa con scontrino di almeno 20 euro, effettuata presso uno dei punti di vendita Decò aderenti, presenti in Campania, Lazio, Molise, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Sicilia, il cliente poteva ottenere immediatamente una scatola da gioco: gratis con 250 punti dalla propria Carta dei Vantaggi Decò oppure con il versamento di un contributo di 2,50 euro. Delle 48.000 scatole messe in circolazione, 511 contenevano non solo il gioco da tavolo, ma anche un tagliando vincente di un buono spesa Decò (500 da 102,58 euro; 10 da 2.500 euro, composti da un carnet di 25 buoni spesa, e uno da 5.000 euro, composto da un carnet di 50 buoni spesa).

Comments are closed.