Banner Eurodisplay

L’elettronica di consumo è sempre il top reward

Il Consumer Electronics Show di Las Vegas, giunto alla cinquantesima edizione, ha messo chiaramente in luce che l’elettronica è al centro di qualunque attività umana già oggi e in un futuro che non bisogna più aspettare a lungo e vagheggiare. Un’elettronica dalle mille sfaccettature, applicata a strumenti e contesti a volte inimmaginabili quanto utilissimi: dal biberon che rimanda sullo smartphone di madri techno dati sulla salute del baby alla pattumiera che ti sgrida perché stai buttando troppi avanzi e ti aiuta a programmare meglio la spesa. Una volta era la suocera che rimbrottava, oggi va così, per via elettronica, ma almeno si evitano discussioni. Il Ces è una fonte inesauribile di idee per le aziende che non vogliono semplicemente commisurare il reward allo sforzo di loyalty richiesto ai consumatori, ai dipendenti o ad altri soggetti impegnati a collaborare, ma che stimano fondamentale superare le aspettative (il vero senso della ricompensa). Una fiera incentrata su migliaia di stand, come il Ces, richiede alcuni giorni per essere perlustrata tutta, ma fedele alla sua proposizione di frontiera avanzata della tecnologia, ci offre nel suo sito web un comodo viaggio di scoperta che consigliamo di fare, poiché in ognuna delle sezioni in cui è suddivisa l’area espositiva si trova qualcosa d’impensabile che qualcuno si è preoccupato di creare davvero e mettere sul mercato a un prezzo accessibile. È questa una caratteristica che fa dell’elettronica di consumo una soluzione ideale per il reward a diversi livelli d’importanza. Le numerose app disponibili, molte del tutto gratuite, sono un entry level della tecnologia, ma per quanto utilissime possono soddisfare necessità minime e sono più adatte come premio per giochi e concorsi quando si vogliono gratificare, in una sola tornata, moltissimi consumatori. Il vantaggio delle app è che possono essere coordinate a esperienze da far provare al consumatore sia sul punto di vendita (magari utilizzando strumenti di realtà aumentata) sia negli acquisti di ecommerce. Gaming & Virtual Reality è una fantasmagorica area del Ces che apre la mente di retailer e aziende di marca quando l’obiettivo è di dare continuità al dialogo con il consumatore e farlo interagire con il prodotto, il punto di vendita, il mondo della marca, stabilendo un clima gratificante per gli acquirenti che si sentono protagonisti delle proprie scelte di consumo. Se l’obiettivo è trovare qualcosa di inedito da proporre come premio o regalo (anche in occasione di ricorrenze tipiche o celebrazioni di anniversari aziendali), ci sono varie sezioni del Ces che consigliamo di esaminare come, per esempio, i prodotti indossabili (i wearable device), che contengono un’invisibile quanto efficientissima tecnologia, quelli dedicati alla smart energy che forniscono soluzioni tascabili per produrre energia pulita e a bassissimo costo, gli strumenti e le applicazioni per il fitness e il benessere.

Comments are closed.