Banner Eurodisplay

“Mi premio 2019” porta in tavola il made in Italy di Illa

Catalogo Conad “Mi premio 2019” - cookware Illa

La raffinata linea Agata di Illa protagonista della sezione Desideri in Cucina del catalogo “Mi premio 2019” di Conad.

La raffinata linea Agata di Illa, società produttrice di pentole e padelle in alluminio con rivestimento antiaderente, è stata scelta da Conad per il nuovo catalogo “Mi premio 2019” riservato ai possessori di carte Conad.
L’operazione coinvolgerà gli oltre 950 punti di vendita del consorzio Conad Pac2000a presenti su gran parte del Centro e Sud Italia. Anche sulla base delle performance storiche dei prodotti cookware in questo tipo di raccolte premio, si stima che l’operazione potrà rappresentare un fatturato di circa 3 milioni di euro.

La linea Agata di Illa sarà quindi protagonista della sezione Desideri in Cucina del catalogo, che sarà distribuito nei punti di vendita a partire da fine febbraio, a disposizione di oltre due milioni e mezzo di famiglie titolari di carte Conad.

Agata di Illa è una padella dal design moderno, con forma e manici eleganti, di alta qualità made in Italy, prodotta esclusivamente nella fabbrica di Noceto (Parma), uno dei centri produttivi più moderni del settore: 30.000 metri quadrati, 5 linee di verniciatura e 6 linee di finitura ad alta automazione, con una capacità produttiva di 10 milioni di pentole all’anno. Il fondo ad alto spessore consente una perfetta distribuzione del calore per una cottura ottimale dei cibi e il rivestimento antiaderente, a tre strati e rinforzato, rende il prodotto altamente resistente a graffi e usura.

“Siamo orgogliosi del fatto che la nostra linea sia stata scelta da Conad Pac2000a, leader italiano della grande distribuzione” ha dichiarato Vincenzo Orlando, amministratore delegato di Illa.
“Come in tutte le collection, gli esiti e gli impatti finali dell’operazione potranno essere valutati compiutamente solo a consuntivo e sulla base delle scelte operate dai consumatori che parteciperanno alla promozione. Al di là del sicuro impatto economico, questo riconoscimento premia gli sforzi di un’azienda come la nostra che, realizzando all’estero più del 75% del fatturato, si pone l’obiettivo di una crescita a doppia cifra sul mercato italiano”.   (I.M.)

Comments are closed.