Banner Eurodisplay

PPRO
Monitora i comportamenti per dare premi, vantaggi, incentivi

La piattaforma PPro diventa un sistema ancora più efficiente, anche in ambito welfare. Una volta identificato il target (dipendente, consumatore, cliente, automobilista, viaggiatore ecc.), consente di gestire il singolo profilo e di conseguenza erogare vantaggi dedicati

Stefano Cacciami amministratore delegato di PPro

Stefano Cacciami amministratore delegato di PPro

Un anno fa, in anteprima all’evento Touch, il lancio della piattaforma PPro, alla quale avevamo dedicato un articolo (Promotion Magazine 159, luglio/agosto 2015) giudicando interessante questa soluzione nella gestione di coupon e promozioni. E infatti nel corso di questi 12 mesi PPro è stata scelta da diverse aziende sia del settore del largo consumo sia delle utility e a breve sono previsti sviluppi nel canale horeca e in quello delle farmacie. Ora l’upgrade. Sì, perché al di là della semplificazione nell’esercizio delle campagne promozionali che ricade sia sul promotore sia sul consumatore, la versatilità del sistema brevettato PPro consente di utilizzare la piattaforma ovunque si renda utile monitorare in modo univoco il transito di un bene (per esempio un veicolo attraverso la lettura della targa) o la gestione di una persona (per esempio un dipendente attraverso il badge oppure un viaggiatore attraverso la sua carta d’imbarco), estendendo l’utilizzo di questa applicazione a qualsiasi contesto, ove sia importante (quando non necessario) organizzare la tracciabilità in modo da migliorare la gestione di beni e persone (più qualità e più sicurezza), erogare servizi, assegnare benefit e incentivi. “L’architettura strutturata del sistema PPro – sottolinea Stefano Cacciami, amministratore delegato della società – è stata pensata e sviluppata per potersi collegare a qualsiasi rete con estrema duttilità, e dialogare con i sistemi di qualsiasi impresa, con qualsiasi tempistica, dal real time al batch”.

Una volta identificato il target (dipendente, consumatore, cliente, automobilista, viaggiatore ecc.), la piattaforma consentirà di gestire il singolo profilo e di conseguenza erogare vantaggi dedicati. All’automobilista che esce dal casello sarà possibile inviare i coupon promozionali dello store vicino (centro commerciale, supermercato, punto di ristoro, parco divertimenti ecc.). Sul fronte welfare sarà possibile erogare al titolare del codice identificativo servizi o benefit anche di diversi partner, anche per la stessa tipologia di servizio, come nel caso dei buoni pasto (per esempio area nord/fornitore A, area centro/fornitore B, area sud/fornitore C). La piattaforma fornirà al dipendente, tramite un’interfaccia personalizzata, la visualizzazione a 360° del suo mondo, dei vantaggi a lui riservati, dei partner coinvolti e molto altro ancora, in modo semplice ed efficace. Naturalmente, al fine di garantire la massima fruibilità dei servizi, il dipendente potrà accedere al sistema da qualsiasi device, secondo un corridoio preordinato in funzione della tipologia d’utenza indicata a monte dall’impresa. I profili operativi potranno intervenire direttamente sui servizi offerti tramite il back-end o richiedere a PPro l’inserimento dei contenuti/gestione dei profili e, in funzione delle regole autorizzative, ogni utenza operativa avrà a disposizione la visualizzazione e la gestione di aree di competenza (per esempio attivazione/ blocco/sostituzione badge) e strumenti di analisi sui dati disponibili. Ogni dipendente o collaboratore, una volta che accederà all’area personale, avrà a disposizione le funzionalità attivate dalla piattaforma in base al suo profilo, raggruppate in macroaree, quali per esempio: i risultati raggiunti, il bouquet dei servizi a disposizione (auto, mensa ecc.) e l’indicazione di quelli fruiti, il saldo restante (benefit, buoni pasto ecc.), le convenzioni (assicurazione, telefonia, viaggi ecc.), eventuali vantaggi a lui riservati (auto elettriche ecc.), richiesta di rimborsi (per esempio assicurazioni mediche).

Con cadenza e modalità da definire, il dipendente potrà essere avvisato dalla piattaforma al raggiungimento/utilizzo di determinati benefici o per aggiornamenti periodici, come per esempio: l’avvenuto caricamento di buoni, il saldo buoni mensile, l’utilizzo di una convenzione, la disponibilità di una nuova convenzione ecc. La piattaforma, gestendo il collegamento con gli esercizi commerciali e/o i partner coinvolti per l’erogazione dei benefici, contabilizza in tempo reale il saldo e la situazione relativamente a quanto usufruito e quanto spettante. In questo modo è possibile gestire il saldo del beneficio determinando una chiusura dello stesso al raggiungimento della somma spettante. Il dipendente può accedere a PPro e vedere nell’area personale il dettaglio puntuale della sua situazione in real time. “La nostra piattaforma, che può agganciare servizi forniti da società partner, diventando così la soluzione ideale per la gestione del rapporto con dipendenti e clienti – sottolinea Cacciami – può consentire di studiare particolari vantaggi e/o benefici legati per esempio allo stile di vita o al comportamento responsabile del destinatario. In questo modo, per esempio, è possibile attribuire premi o benefici extra al soggetto che scelga di utilizzare mezzi pubblici o che s’impegni nella riduzione dei materiali di consumo in azienda”.

Comments are closed.