Banner Eurodisplay

SCRATCH&SCREEN
Gli scontrini in gioco

La divisione di Felik, che opera tramite agenzie, mette a disposizione del mercato una performante piattaforma di marketing digitale equipaggiata con un ocr che consente di gestire in real time l’acquisizione delle informazioni dagli scontrini e monitorare il comportamento dei consumatori

Mariacarla Millone, coo & business development di Felik, l’azienda che con la divisione Scratch&Screen supporta le agenzie nell’implementazione e gestione di campagne drive to store e di lead generation.

Il nome Scratch&Screen identifica immediatamente l’ambito di riferimento: il mondo concorsuale, delle promozioni, dei gratta e vinci. Ma dietro questo brand non c’è soltanto una piattaforma di marketing digitale per campagne drive to store e di lead generation, c’è un posizionamento preciso di mercato, decisamente originale. Felik, l’azienda proprietaria di Scratch&Screen, permette ai brand di raggiungere il target con campagne veloci e di ingaggio, con forti visibilità per prodotti e marche e vantaggi per i promotori che possono accedere a un database di informazioni sulle esperienze d’acquisto dei consumatori per pianificare al meglio le strategie di marketing. “I ricavi – spiega Mariacarla Millone, coo & business development dell’azienda – sono l’affitto della  piattaforma a un costo predefinito, e il nostro canale di vendita sono le agenzie di marketing”.

Con la sua piattaforma Scratch&Screen, Felik si rivolge infatti esclusivamente agli intermediari, alle società specializzate in servizi di comunicazione che vogliono integrare la propria offerta con un motore digitale in grado di implementare e gestire la partecipazione ai concorsi, tracciando il comportamento in tempo reale, grazie anche al sistema ocr che consente la lettura degli scontrini in modo rapido ed efficace. “La piattaforma – dice Valter Cambieri, cto dell’agenzia – è  completamente ‘as a service’, quindi non richiede alcuna necessità di coding. È dotata di un sistema di dashboard integrato per misurare l’andamento in real time della promo e settare i kpi. È  integrabile con tutti i tool di engagement (api e plugin); è integrata con crm, email marketing, sms marketing; è dotata di motore di intelligenza artificiale per configurare la campagna  potenzialmente più performante. È dotata di chatbot per assistenza live e faq e di un sistema integrato per fare campagne di advertising (Facebook, Instagram, Google ecc.) a supporto della  promozione. Ovviamente è compliant gdpr, privacy law e cookie policy ed è dotata di sofisticati sistemi antitruffa”. Il cuore di Scratch&Screen è l’application server; è qui che risiede l’intelligenza della piattaforma: la gestione di tutte le transazioni, l’assegnazione dei premi, il sofisticato sistema ocr, gli alert in caso di giocate fraudolente e la comunicazione con il consumatore. Il client è stato studiato per essere di immediato utilizzo, con un livello di personalizzazione semplice. Questa configurazione standard consente di contenere i costi, privilegiando la funzionalità all’estetica.

“Naturalmente – sottolinea Millone – l’agenzia può anche scegliere di utilizzare il proprio client o quello del cliente e di conseguenza la propria dashboard o quella del promotore, connettendosi tramite api al nostro sistema. Per chi volesse invece una configurazione completamente personalizzabile possiamo intervenire con una soluzione ad hoc, che preveda una grafica completamente originale. Il nostro punto di forza è l’aver utilizzato un modello industriale per la progettazione della piattaforma, che risulta dunque sempre aggiornata per tutti gli utenti e senza bug: chi acquista il servizio sa che può contare su un prodotto testato, disponibile immediatamente, e non su un prodotto sartoriale da tarare e correggere in corso d’opera”. L’ideazione, lo sviluppo e la  configurazione di Scratch&Screen sono frutto dell’esperienza dei soci di Felik. Oltre a Mariacarla Millone, sia Matteo del Corno (ceo) sia Valter Cambieri (cto) hanno un passato in multinazionali del mercato ict e nel mondo della consulenza informatica. “La necessità di dover raggiungere il maggior numero di consumatori durante la loro consumer journey impone che i progetti di lead generation ed engagement siano supportati da piattaforme che integrino il maggior numero possibile di device con cui il consumatore interagisce quotidianamente.

Quello che vogliamo costruire  insieme alle agenzie – sottolinea Millone – è un rapporto di partnership che consenta loro di rafforzare il posizionamento sul mercato, attraverso l’offerta di una piattaforma versatile, performante e user friendly per gestire in tutta tranquillità e con efficacia le campagne dei clienti.  E tutto questo in real time: il vantaggio di poter monitorare costantemente lo svolgimento e la redemption  della promozione è una cartina di tornasole immediata che consente di apportare eventuali correttivi in corso d’opera per massimizzare i risultati, spostando per esempio investimenti per sfruttare un canale piuttosto di un altro (utile soprattutto quando i concorsi, come spesso avviene, si appoggiano ai social network) o modificando l’assortimento dei reward”.

Uno dei punti di forza di  Scratch& Screen è il sistema integrato di ocr, che consente di leggere gli scontrini, che il cliente deve fotografare per partecipare alla promozione. La gestione degli scontrini ancora oggi, in molte  agenzie, avviene manualmente e richiede personale e tempo, con un certo margine d’errore. Il riconoscimento ottico dei caratteri (optical character recognition) è programmato per identificare immediatamente lo scontrino che contiene il prodotto in promozione, validandolo nel caso non sia già stato utilizzato. L’ocr è istruito anche a riconoscere le giocate sospette (per esempio nel caso di scontrini identici per importo, per data, ma con orario differente) e in funzione di come è stato settato può intervenire automaticamente per bloccare la giocata e inserire il nome del consumatore nella black list, oppure inviando un alert al promotore affinché decida la procedura da adottare. Nel caso poi che lo scontrino fotografato sia poco leggibile, perché stropicciato oppure inquadrato in modo parziale, Scratch&Screen può attivare il tool customer care che consente l’intervento di un operatore che, se possibile, valida manualmente lo scontrino e invia all’utente un link di gioco. In questo modo tutti i consumatori possono giocare. In caso di vittoria, il sistema apre una schermata dove il consumatore può per esempio aggiungere le informazioni per la  spedizione del premio (se fisico) e la foto del suo documento d’identità, snellendo così il lavoro dell’agenzia, che trova tutti i dati archiviati. Se il premio è digitale viene erogato immediatamente il codice. “Questa velocità – sottolinea Mariacarla Millone – ha un impatto positivo sulla soddisfazione del consumatore e sull’operatività dell’agenzia. La tecnologia, l’automazione, l’ottimizzazione messe a disposizione da Scratch&Screen unite alla creatività, all’esperienza e alla solidità dei partner Scratch&Screen permettono a brand e retailer di accedere facilmente al mondo dei concorsi e delle operazioni a premio digitali. Il partner ha a sua disposizione tutti gli strumenti della piattaforma, oltre al supporto, alla formazione e alle attività di comarketing. L’esperienza e i suggerimenti  delle nostre agenzie partner concorrono ogni giorno a far crescere la piattaforma”.

Analisi degli scontrini

Il sistema ocr di Scratch&Screen consente di trasformare in testo l’immagine dello scontrino. Tipicamente i dati rilevati vengono utilizzati dall’application server per riconoscere l’appartenenza dello scontrino alla campagna, ma Scratch&Screen va oltre ed è in grado di restituire a brand e retailer le referenze acquistate dai consumatori durante la promozione, fornendogli la base per analizzare i comportamenti di acquisto. L’ocr può essere impostato per eseguire operazioni automatiche. Per esempio il sistema è addestrato per “aggiustare” l’immagine poco chiara e poco leggibile dello scontrino in modo da validare la giocata. Se poi il problema non fosse risolvibile, il sistema invia un alert all’operatore che assisterà il consumatore per permettergli di completare agevolmente la sua esperienza di gioco. La procedura è discrezionale e viene concordata con il cliente. Scratch&Screen può essere per esempio programmato per chiudere o aprire le maglie della partecipazione, in funzione degli obiettivi della campagna.

Scratch&Screen inside
La piattaforma di Felik consente alle agenzie partner di ampliare l’offerta dei propri servizi, offrendo alle aziende clienti un sistema automatizzato ed efficace per sviluppare campagne di engagement e lead generation “Scratch&Screen inside”. Con Scratch&Screen il partner ha così a disposizione una piattaforma performante, il supporto formativo, tecnico e di  consulenza/assistenza. Per i partner inoltre Felik accantona un fondo per impiegare risorse in attività di comarketing, per esempio per comunicare al mercato la campagna, in modo da sostenere anche il posizionamento dell’agenzia.

Comments are closed.