Banner Eurodisplay

Timeout di ottobre 2015

Immortalità

Tranquilli: l’immortalità esiste, eccome! Recita un detto popolare: in Italia, di veramente immortale c’è solo una cosa, le tasse. Increduli? Provate allora a domandare all’Inps come mai ancora applica mensilmente ai suoi pensionati la “trattenuta ex Onpi” (Opera nazionale pensionati italiani), un centesimo di euro per 13 mensilità l’anno. In totale parliamo di circa 3 milioni di euro, una bella cifra che l’Inps trasferisce annualmente allo stato (per farne che, nessuno sa dirlo con precisione). Prelievo curioso, visto che l’ente, istituito nel 1948, è stato soppresso nel 1977, cioè 38 anni fa. Immortale.

Maschera anti stress

E dove, se non in Cina, sperimentalmente, una volta al mese nella città di Handan agli impiegati di alcune società di servizi è consentito celare il volto con una maschera anti stress, per stemperare la tensione creata loro dal capo o dal cliente. In Cina, infatti, scrivono i giornali, morirebbero 600.000 persone l’anno per eccesso di fatica da lavoro (“guolaosi”: guo = troppo, lao = lavoro, si = morte, in mandarino). Verosimile, in un ambiente molto competitivo e gerarchizzato, automotivato e sostenuto dall’etica confuciana. Da noi, invece, vive tuttora il detto: “Se trovo quello che ha inventato il lavoro…”

A fil di spada

Xiphias gladius. Chissà quante volte l’avete mangiato: alla griglia, al cartoccio, con pomodorini, affumicato, con melanzane, gratinato, al forno, con trito di aglio e prezzemolo… Senza saperlo. Perché voi lo conoscete come pesce spada. Quello che, adesso, i solerti eurocrati di Bruxelles hanno preso di mira: se i commercianti lo vendono senza nome latino, vengono stangati con una multa salata (trattandosi di pesce di mare, coerente).

Però, che lenze questi eurolegulei.

Comments are closed.