NewsEsperienze digitali nel padiglione dell’Azerbaijan di Expo 2015

Redazione22/07/2015
https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2015/07/foto-sito.jpg

L’evento fisico si fa digitale per sostenere l’incoming turistico di un paese. L’iniziativa “Scopri l’Azerbaijan e vinci i suoi tesori” presente nel padiglione di questo paese presente ad Expo 2015, rappresenta l’applicazione del progress marketing al contesto Mice. L’idea sviluppata da Advice Group in collaborazione con Simmetrico è creare un percorso di loyalty digitale in tempo reale, che coinvolga i visitatori in multicanalità nelle tre fasi del ciclo eventistico: ingaggio nel pre-evento, pedonabilità in evento e relazione durevole nel post-evento.

Nel pre-evento è stato definito un piano mirato di advertising e viral performance per invitare gli utenti in target a vivere la manifestazione in anteprima, entrando in contatto con la realtà espositiva. Al momento dell’iscrizione l’utente viene accompagnato in un percorso volto a superare missioni successive in cambio della cessione di opportunità crescenti che lo stimolino a recarsi al padiglione fieristico. In evento diventa fondamentale l’utilizzo di strumenti mobile: l’app “Azerbaijan Pavilion Expo2015” è stata pensata per agevolare il visitatore nel percorso di loyalty anche grazie all’ausilio della tecnologia beacon utilizzata all’interno degli spazi espositivi. In padiglione sono stati installati 40 beacon che inviano push notification sul device dell’utente per comunicargli le molteplici azioni che può compiere interagendo con le installazioni multimediali.

Digitalizzare gli eventi permette di mappare la reattività del visitatore agli stimoli proposti e monitorare la sua journey experience in evento. In questo modo i contatti raccolti non costituiscono un semplice database anagrafico: le informazioni comportamentali permettono di avviare una relazione attraverso successive comunicazioni mirate, basate sulla personalizzazione delle opportunità e la creazione di esperienze uniche.

Il database si trasforma, così, in uno strumento monetizzabile utile per sostenere attività promozionali e promuovere l’incoming turistico in Azerbaijan.

A poco più di 60 giorni dall’inizio dell’attività gli utenti registrati al programma “Scopri l’Azerbaigian e vinci i suoi tesori” sono 130.000. La previsione è di raggiungere i 200 mila utenti coinvolti entro la fine dell’anno.