NewsDigital marketing e commercio, cosa c’è all’orizzonte?

Redazione15/01/2018
https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2018/01/Criteo-Commerce-Digital-Marketing-Outlook-2018-600x400-e1516008977687.jpg

Dati, search online, voice shopping, data collaboration. Queste sono solo alcune delle parole chiave messe in evidenza da Commerce & Digital Marketing Outlook, l’analisi sulle tendenze che caratterizzeranno il mercato del marketing e del commercio digitale nel 2018 presentata a dicembre 2017 da Criteo.

Il report individua in particolare 8 trend, tra cui la sempre più grande importanza dei video come strumento di marketing strategico per generare conversioni, e la conseguente competizione tra i maggiori player nell’advertising per investire su contenuti di qualità premium.

Cresce anche il voice shopping: i device a comando vocale e gli assistenti personali saranno le tecnologie più promettenti dei prossimi due anni. Gli smart speaker, grazie alle frequenti interazioni, consentiranno di raccogliere dati sugli interessi dei consumatori in modo semplice e veloce e di offrire nuovi servizi e prodotti rilevanti.

Lo stile social sta penetrando in tutti i settori, seguendo l’esempio di Marketplace di Facebook e Spark di Amazon, e il retail offline andrà sempre più a convergere con quello online (soprattutto mediante nuove acquisizioni e partnership): i retailer fisici stringeranno partnership tecnologiche per utilizzare al meglio i dati crm in-store, quelli online invece offriranno nuovi servizi per il ritiro negli store di prodotti acquistati in rete.

Brand e retailer collaboreranno sempre più per condividere i dati, per essere più in sintonia con i consumatori e rimanere competitivi. Gli advertiser si focalizzeranno sui product feed, e il regolamento generale sulla protezione dei dati offrirà ai marketer l’opportunità di comprendere e utilizzare i dati al meglio, rinnovando al contempo la fiducia dei consumatori nei confronti delle aziende che offrono trasparenza nella loro gestione.

Redazione