LoyaltyEsselunga corre su due ruote ecologiche

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2021/03/IPM_ESSELUNGA_VOLANTINO2.jpg

Nel concorso a premi lanciato da Esselunga con il supporto di Ipm vincono i clienti, ma anche l’ambiente e l’azienda che promuove il tema della mobilità sostenibile sempre più condiviso dal pubblico.

Gianni Tomadin,
partner dell’agenzia
Ipm, durante il suo
soggiorno in Israele.

Mobilità ecologica, benessere e forma fisica, spesa al supermercato in sicurezza, comunicazione che appena la vedi la memorizzi e ti piace. È questa la nuova campagna promozionale di Esselunga “Vinci tu, vince l’ambiente”, progettata con il supporto di Ipm. “L’idea – spiega Gianni Tomadin, partner dell’agenzia – è nata nel 2018: ero a Tel Aviv dove molte cose succedono prima che altrove, un posto dove puoi captare nell’aria cambiamenti e tendenze, direi quasi meglio che a New York. Bisogna solo tenere gli occhi aperti e anche le orecchie perché, infatti, quello che mi ha colpito è stato un rumore più soffuso di traffico, dovuto allo sfrecciare di tantissime biciclette, molte elettriche, monopattini e scooter di tutte le fogge. Ho visto chiaro il quadro della situazione. Ci si sta muovendo verso il trasporto singolo, a impatto ridottissimo, semplice e pratico per alleggerire il traffico e decisamente benefico per la salute. A usare le due ruote erano un po’ tutti, ragazzi che andavano a scuola, adulti al lavoro o a fare la spesa. Ecco: a fare la spesa! Questa è l’idea alla quale nessuno aveva ancora pensato in Italia.

Un’idea che aveva bisogno di un retailer fortemente radicato sul territorio, presente in zone ad alta densità di traffico, in sintonia con i valori della promozione e disponibile a investire per raggiungere la necessaria massa critica affinché il parco mezzi diventasse strumento di comunicazione. Per questo abbiamo pensato subito a Esselunga. È seguito così un gran lavoro di squadra per studiare una campagna che l’azienda di Limito ha subito sposato, arricchendo il progetto di contenuti fino alla sua forma finale”.

Due ruote democratiche che sono diventate un veicolo di promozione, grazie al concorso di Esselunga che mette in palio premi per la mobilità sostenibile: una flotta di ben 10.600 biciclette muscolari con caratteristiche tecniche ed estetiche di eccellenza, 5.000 bici a pedalata assistita che consentono una lunga percorrenza in scioltezza, 3.000 monopattini elettrici per muoversi agevolmente e, chicca davvero unica, 55.800 cestini per la spesa dotati di ruote e facilmente agganciabili alla bici (a qualsiasi bicicletta grazie al loro aggancio brevettato), praticamente identici ai trolley gialli con il brand Esselunga che si trovano nei supermercati dell’insegna.

Così si incentiva l’uso delle due ruote per lo shopping: si arriva nel punto di vendita, si posteggia la bici, si sgancia il trolley, si fa la spesa, si passa alla cassa e poi si riaggancia il trolley alla bici e via verso casa. Pratico, no? “Anche in Italia nelle grandi città bici, monopattini, motorini godono delle preferenze di molti – sottolinea Tomadin – ma non sono ancora così popolari e diffusi e sono molto più utilizzati nei piccoli e medi centri. Però in questi anni molte grandi città hanno investito in piste ciclabili, c’è stato il bonus per l’acquisto di biciclette e monopattini e poi è arrivato il Covid-19 che ha incentivato il rispetto delle norme igieniche. In questo modo si usa il proprio carrello, non toccato da altri, e uno entra in negozio più rilassato. E poi il periodo di lockdown ha fatto venire una gran voglia di muovere i muscoli, di uscire”.

La campagna di comunicazione, progettata da Armando Testa, ha reso molto bene il concetto di ecosostenibilità e di promozione della mobilità green sia con il claim “Vinci tu, vince l’ambiente” sia con l’iconografia minimal, nello spirito di Esselunga, che ricorre all’utilizzo di frutta e verdura per sottolineare l’aspetto salutistico. Una campagna che si inserisce nel più ampio programma dell’insegna a favore dell’educazione sociale e ambientale.

GRATTA, VINCI E PEDALA

Il concorso, valido dal 7 gennaio al 17 febbraio e destinato ai possessori di Carta Fìdaty, mette in palio 390.600 premi (316.200 sono i buoni spesa Esselunga e 37,2 milioni le cartoline gratta e vinci), per un montepremi complessivo di oltre 11,5 milioni di euro (una cartolina ogni 25 euro di spesa o 50 Punti Fragola, e ci sono moltiplicatori per aumentare i punti in funzione degli acquisti segnalati nel volantino). Numeri importanti che sono in linea con la scelta di Esselunga di premiare tanti suoi fedeli clienti.   È firmata da Armando Testa la campagna a sostegno della promozione, tutta giocata sul tema della salute e su un’iconografia minimal. Gianni Tomadin, partner dell’agenzia Ipm, durante il suo soggiorno in Israele.

Andrea Demodena

Dopo la frequenza di Economia e commercio in Cattolica, si iscrive a Lettere Moderne, presso l’Università Statale di Milano, laureandosi a pieni voti con una tesi in storia dell’arte contemporanea. Come giornalista ha collaborato con Juliet, Art Show, Tecniche Nuove, Condé Nast, Il Secolo XIX, Il Sole 24Ore. Dal 2000 si occupa di marketing e promozioni. Dal 2014 è direttore di Promotion.