Banner Eurodisplay

Carburanti tra fusion e coalition

Gli eventi del primo semestre del 2014 (l’adesione di Esso al nuovo programma Payback e l’ingresso di Tamoil in Nectar, che si affianca all’insegna Ip; l’acquisizione della rete carburanti di Shell nel nostro paese da parte di Q8) modificano in maniera significativa il quadro dei loyalty program
Continua a soffiare il vento delle fusioni e delle coalition program nel mercato dei carburanti. Tutto è cominciato con la fusione delle insegne Api e Ip nel 2007 (e dopo un periodo di convivenza Gruppo Api ha scelto di puntare sulla sola insegna Ip); poi dall’1 ottobre 2010 è diventata operativa TotalErg, la joint-venture nel settore della raffinazione e del marketing fra Total Italia ed Erg Petroli (quote di partecipazione rispettivamente del 49% e del 51%); e adesso è il turno della filiale ita...

Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo devi essere abbonato a Promotion Magazine.

Per conoscere le modalità di sottoscrizione dell'abbonamento visita questa pagina

Se sei già abbonato inserisci qui sotto la tua email e password