La saggezza contadina soleva vaticinare il tempo futuro osservando il clima dei primi di febbraio, e se oggi dovessimo prevedere il futuro partendo dalla situazione economica generale a inizio d’anno, le preoccupazioni sarebbero più d’una. La brusca frenata che ha colpito i mercati ha interrotto una fase di ripresa iniziata in Italia con ritardo e con ritmi di crescita inferiori rispetto alle altre maggiori economie. Diversi studi (Prometeia, Ref, Centro studi di Confindustria) sono abbastanza...

L’anno si appresta a chiudere con una situazione per molti aspetti assai paradossale, quasi che ogni italiano ripassasse dentro di sé l’antica frase di Dante “… Io era tra color che son sospesi”. La crisi sembra “quasi” alle spalle, e del resto, se gli italiani si voltano indietro, si rendono conto che la situazione è migliorata rispetto a due o tre anni fa: molti di loro si accorgono di vivere con meno preoccupazioni rispetto al...

Un tempo non lontano il giorno di riposo per eccellenza era la domenica. Ci si dedicava alla lettura dei quotidiani, al pranzo nelle famiglie con tanti bambini vocianti intorno ai nonni, cui seguiva la serie A alla radio, “Domenica in” alla televisione e finalmente “La domenica sportiva”. Nella rivisitazione mitologica del passato, questo retaggio di un mondo contadino (divenuto velocemente industriale e poi riconvertitosi ai servizi) affascina molti, attraverso il processo che Baumann descrisse mirabilmente...

“Un Vodka Martini agitato, non mescolato” è una frase emblematica di come un marchio possa per sempre essere associato al personaggio di un film (Casino Royale), diventando un’icona di stile, di coraggio, di scelte decise. È anche un esempio lampante di product placement, un modo alternativo di pubblicizzare il brand sempre più utilizzato nel mondo e in Italia, dove, nonostante un’assenza di dati ufficiali, si parla di crescita a doppia cifra. A livello globale in...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2018/09/ronaldo.jpg

Come tutti i numeri estivi, è il caso di occuparsi del gossip del momento: Ronaldo. Un’operazione d’altri tempi, che ricorda i bei momenti in cui tutti i campioni passavano dall’Italia e che può far presagire un ritorno di interesse verso il campionato italiano. Ronaldo è un personaggio di livello mondiale, con più di 300 milioni di follower sui social, che piace tanto: è noto a 9 italiani su 10 e ha un indice di gradimento...

La situazione in Italia pare avere preso una via chiara, con una nuova maggioranza, ma al di fuori dalla politica, qualcosa agita il consumatore italiano. A maggio 2018 si stima che l’indice Istat del clima di fiducia dei consumatori sia diminuito passando da 116,9 a 113,7; anche per l’indice composito del clima di fiducia delle imprese si stima una flessione, di lieve entità, da 105,0 a 104,7. A questa situazione contribuiscono sia preoccupazioni degli italiani...

Nelle elezioni politiche di alcuni dei principali paesi occidentali, le compagini di governo più moderate e di sinistra sono uscite ridimensionate o sconfitte, nonostante un diffuso e crescente benessere. È successo prima nel Regno Unito e in Germania, adesso in Italia. Nel nostro paese le elezioni si sono giocate su 3 temi: preoccupazioni su economia e occupazione; sicurezza e immigrazione; critica al funzionamento delle istituzioni (spesso ascrivibile come antipolitica). Il dibattito si è concentrato sulle...

Il Festival di Sanremo di quest’anno induce due riflessioni importanti che riguardano il modo di fare comunicazione. I risultati di questo Festival sono molto importanti: audience media di 52%, quasi 11 milioni di spettatori mediamente collegati ogni sera, con un picco di 17 milioni. Uniti alla striscia positiva di audience che cresce dal 2015, questi numeri attestano che la tv generalista non è morta e che non sono in crisi i palinsesti; secondo il direttore di...

Per anni le previsioni di crescita sono state via via ridimensionate, ma ora è diverso: Istat non ha fatto in tempo a stimare la crescita di fine anno a + 1,2% (agosto 2017), che sia Prometeia sia Standard&Poor’s hanno stimato a fine anno un + 1,4%. Ma cosa sta accadendo al consumatore? L’usuale indagine Acri (Associazione di Casse di Risparmio e Fondazioni bancarie), presentata il 31 ottobre, indica un “lento ritorno alla normalità”: paura e...

In vista di Payvolution, l’evento di Abi (Associazione bancaria italiana) legato ai pagamenti elettronici, Roberto Liscia, presidente di Netcomm, ha anticipato alcuni interessanti dati sul settore online in Italia: sono oltre 20 milioni gli acquirenti (circa il 52% delle famiglie) e 50.000 le imprese che vendono sul web, con transazioni che coprono il 6% delle merci, per 21 miliardi di fatturato. Al contempo è in atto il trasferimento di esperienze e tecnologie riguardo ai pagamenti dal...