https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2018/05/Alemanno-150x150.jpg

La spinta verso la sostenibilità negli ultimi anni ha preso una forte accelerazione che non è venuta meno a causa della pandemia. Molte aziende hanno continuato sulla strada intrapresa già da tempo, molte se ne sono aggiunte e tante si stanno ritagliando un ruolo di leadership: 3 top manager su 4 ritengono che le loro aziende abbiano assunto un ruolo attivo in questa direzione; hanno ricalibrato al proprio interno la gestione del business aziendale per...

Nel 2019 il nemico pubblico numero uno era la plastica, osteggiata da normatori, gdo e anche da molte aziende del largo consumo. Il cittadino, spaventato per le crisi internazionali e per il global warming, si rivelava desideroso di essere più sostenibile e la plastica l’ottimo capro per espiare centenarie colpe e, al contempo, un facile bersaglio per le politiche di sostenibilità di aziende, amministrazioni, associazioni. Estremamente diffusa, è evidente la sua pervasività, simbolo spesso dell’incuria,...

La pandemia è apparsa in un momento storico complesso, contraddistinto dalle crisi geopolitiche e da guerre doganali tra i principali blocchi mondiali. Il mondo si è fermato (o quasi) ed è cresciuta la paura prima per le conseguenze sanitarie della pandemia, poi per quelle economiche. Ma che ne è di tutti i dibattiti sulla sostenibilità? Si sa: da sempre chiodo scacchia chiodo. Tuttavia le cose non sembrano essere andate proprio così. In molti hanno avuto...

Cosa succede? Dopo settimane e settimane di chiusura, gli italiani – preoccupati per la propria salute – iniziano ad avere dei segni di cedimento, chiusi in una casa che è una fortezza contro il virus e un po’ prigione. Nella casa, vissuta all’inizio con convinto eroismo, si inizia a stare un po’ stretti: molti non trovano il giusto equilibrio alimentare (quasi la metà), uno su tre si sente solo, uno su quattro dorme male, uno...

Nel 1918 il mondo fu devastato da un’epidemia di influenza che arrivò a coprire mezzo miliardo di persone, un quarto della popolazione mondiale, generò quasi 100.000 morti (più delle guerre mondiali e della peste nera), ridusse di 12 anni l’aspettativa di vita in Europa. Le fu dato il nome di “Spagnola” poiché riportata dapprima nei giornali spagnoli, in quanto in Spagna non c’era la censura di guerra; negli altri paesi l’epidemia fu tenuta nascosta dai...

Con un pensiero alle occasioni colte o perse durante il Black Friday, uno al meteo, uno al Governo e uno al mondo, l’italiano si appresta a lanciarsi nel nuovo anno, carico di sentimenti contrastanti. Il Black Friday, una delle ultime festività laiche capace di spingere l’ottimismo nei consumi di massa, è una buona parabola di come stiano andando le cose in questi tempi. Nasce nei primi anni ‘60 nella distribuzione tradizionale, esce dai confini americani...

L’estate passata ha riservato agli italiani non poche emozioni. Il Governo giallo/verde è giunto al capolinea e si è formata, in modo alquanto inaspettato, una nuova maggioranza composta da Pd e Movimento Cinque Stelle, con medesimo Presidente del Consiglio del precedente governo. Pochi giorni dopo nel Pd si è consumata una scissione ed è nato un nuovo partito, che attualmente sostiene la maggioranza. La breve cronaca degli ultimi mesi ci porta a chiederci: come vivono...

Le recenti celebrazioni per lo sbarco sulla luna portano a riflettere su quanto intercorra tra percepito e conosciuto, tra sogno e realtà. Guardando l’Italia d’oggi, molti sono presi dallo sconforto di un paese lunatico, sempre pronto a cambiare umore e a smentirsi, con un lato oscuro che sembra dominare e splendere più di quello chiaro. Per cercare di capirlo, servirebbe invece un approccio il più scientifico possibile: solo grazie alle osservazioni di Galileo Galilei, che...

Oggi la plastica, “materiale alchimistico per definizione”, come scrisse Roland Barthes, sembra ribellarsi al suo creatore, come se l’uomo fosse una sorta di apprendista stregone, incapace di regolarne la potenza e l’uso. Ma cosa è successo? E dove può portare questa tendenza? Per capirlo è necessario considerare la sensazione diffusa che si siano superate le soglie del disastro ambientale, per una responsabilità collettiva, spesso consapevole: quasi 3 persone su 4 ritengono di aver personalmente contribuito...

“Abbiamo bisogno di una legge europea, di una Cassazione europea, di un sistema monetario unico, di pesi e di misure uguali, abbiamo bisogno delle stesse leggi per tutta l’Europa. Fare di tutti i popoli europei un unico popolo, ecco la soluzione”. No, non si tratta di Adenauer, De Gaulle, e nemmeno di Prodi, ma di Napoleone, che nelle sue tarde lettere racconta il progetto politico alla base delle azioni militari. L’Unione Europea ora esiste, ha...