https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2020/03/customer_experience186.jpg

È fondamentale essere data driven per riuscire a raccogliere, integrare, analizzare dati da fonti diverse estraendo insight su cui basare decisioni sulle azioni di customer relationship management e sulle leve del marketing mix L’Osservatorio Fedeltà dell’Università di Parma ha avuto l’opportunità di partecipare al Symposium organizzato dalla Technological University Dublin, tenutosi dal 5 al 6 febbraio a Dublino sul tema “Customer Loyalty Management in Retailing”. L’incontro, che ha visto la presenza di alcuni retailer del...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2020/03/customer_experience186.jpg

È fondamentale essere data driven per riuscire a raccogliere, integrare, analizzare dati da fonti diverse estraendo insight su cui basare decisioni sulle azioni di customer relationship management e sulle leve del marketing mix L’Osservatorio Fedeltà dell’Università di Parma ha avuto l’opportunità di partecipare al Symposium organizzato dalla Technological University Dublin, tenutosi dal 5 al 6 febbraio a Dublino sul tema “Customer Loyalty Management in Retailing”. L’incontro, che ha visto la presenza di alcuni retailer del...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2018/09/Votino_2018_BN.jpg

La pervasività dell’innovazione digitale è una certezza nella nostra vita contemporanea. Dal personal computer siamo passati allo smartphone, che più di una persona su quattro (il 26% per la precisione) utilizza per ben 7 ore al giorno. Dopo navigazione internet, gioco, email e servizi di messaggistica vari, gli italiani usano il device mobile per pagare. Questa convergenza dello smartphone come abilitatore di monetica in sostituzione di un metodo di pagamento tradizionale è una delle novità...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2019/11/RIDER.jpg

Sulla scia di Netflix, Spotify, Apple e Amazon si moltiplicano, anche grazie alla diffusione dell’ecommerce e ai progressi nei sistemi di pagamento e di billing ricorrente, nuove forme di abbonamento che offrono servizi e forniture di prodotti ai sottoscrittori, generando fedeltà e retention alla stregua dei programmi fedeltà a pagamento Vi ricordate il lattaio che passava con l’Apecar a lasciare il latte tutti i giorni? È stata la nostra prima esperienza di subscription: calda, semplice,...

Crescono le iniziative di collaborazione fra negozi ubicati nei centri storici o aderenti ad associazioni di commercianti locali per porre rimedio alle ristrettezze finanziarie in cui si trovano oggi le amministrazioni locali, che rischiano di pregiudicare i servizi essenziali di promozione, decoro, abbellimento e fruizione di mercati. Che si tratti di associazionismo tra privati o società miste pubblico/privato, che di fatto operano in regime privatistico, l’imperativo è creare modi e canali per comunicare ai cittadini...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2019/09/black400x400.png

La nuova piattaforma loyalty di Farmacisti Preparatori, brand che propone prodotti di dermocosmesi, igiene e integratori alimentari della società Unifarco, nasce dalla volontà di offrire ai clienti delle circa 300 farmacie aderenti una fidelity card con cui accumulare punti per richiedere in omaggio i prodotti del brand. Il sistema, nato dalla piattaforma Megadesk (sviluppata dall’agenzia trevigiana di digital marketing Olojin), offre anche un’area personale nella quale i clienti delle farmacie possono inserire i propri dati...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2014/04/ieva.jpg

In Italia più della metà delle aziende è in grado di leggere i dati storici di cliente per fare ipotesi su come soddisfarne i bisogni, ma pochissimi utilizzano strumenti predittivi. All’estero, intanto, sono già molti i casi di creazione di valore con i dati I dati ci sono, ma come ricavarne valore? Questa è la domanda che tutti si fanno. Quelli che i dati li raccolgono – oltre il 90% delle aziende, tra diversi settori,...

Le banche hanno avuto un rapporto ondivago con il loyalty marketing, sicuramente legato alle diverse e alterne vicende nella relazione con la clientela dovute alle ripetute crisi finanziarie. I mutamenti della domanda nel mercato bancario hanno visto crescere anche la necessità di strumenti che oltre alla conoscenza del cliente lo leghino maggiormente alla banca, partendo dalle esperienze del loyalty management di settori differenti. La crisi di fedeltà che oggi le banche devono affrontare è una...

https://www.promotionmagazine.it/wp/wp-content/uploads/2019/07/IEVAPM182_1.jpg

I cambiamenti dei loyalty program registrati dall’Osservatorio Fedeltà dell’Università di Parma denotano la volontà di aumentarne il tasso di penetrazione sia per incrementare le vendite sia per allargare la base dei dati disponibili sui comportamenti d’acquisto della clientela L’Osservatorio Fedeltà dell’Università di Parma, nel monitoraggio di quello che sta accadendo nel mondo del loyalty management, rileva i trend dello scenario internazionale. Tra questi si riscontra una crescente attenzione, da parte delle aziende, per il redesign...

I grandi cambiamenti nei consumi e nei bisogni conseguenti alla post crisi economica hanno evidenziato la necessità di un adattamento anche nelle strategie di loyalty marketing. Abbiamo già scritto più volte del vantaggio derivante dalla costruzione del loyalty program con attività di community management attraverso i social network, analizzando le interazioni social e le attività sul web dei clienti. L’azienda può utilizzare applicativi per la gestione del loyalty program che abbiano integrate funzionalità di arricchimento...